Login Form

Ricordami

       
Top Panel
Martedì, 26 Maggio 2020
A+ R A-

progetto

  • Categoria: Uncategorised
  • Pubblicato: Venerdì, 10 Gennaio 2020 18:38
  • Scritto da Tiziano Menabo'
  • Visite: 229

Non si spengono le speranze, per la Lega del Cane di Ferrara, di arrivare ad avere un rifugio per i suoi ospiti dotato di tutti i confort e di tutti i servizi che gli amici quattro zampe possono avere. Per farlo diventare realtà, servono però fondi che aiutino a portare a termine questo bellissimo e ambizioso progetto.

Se, infatti, il sogno della Lega del Cane di Ferrara si avvererà, i cani abbandonati e in cerca di un’adozione, potranno essere accolti in una struttura ospitale e quanto mai adatta a loro e alle loro esigenze. Insomma, sfortunati sì ma bistrattati no, tanto che, quando i lavori saranno ultimati, il rifugio sarà a cinque stelle e non gli mancherà nulla.

Non si tratta di un capriccio, perché i cani che generalmente vengono ospitati dal rifugio sono malati, feriti e comunque bisognosi di cure infermieristiche e di spazi confortevoli, che permettano loro una degenza adatta al loro stato di salute: ampi spazi, box grandi, infermeria, aree di sgambamento non dovranno dunque mancare.

Dopo molte ricerche per individuare il luogo idoneo dove edificare questa struttura a misura di cane e laboriose trattative, il Comune ha finalmente assegnato alla Lega Nazionale per la Difesa del Cane ferrarese il diritto di superficie e di uso, per la durata di 50 anni, di un’area di sua proprietà poco distante da dove sorge l’attuale ricovero dei trovatelli.

Si tratta di un appezzamento vicino al parco urbano cittadino di oltre 12mila metri quadrati, 9mila dei quali saranno occupati dal canile vero e proprio nel quale vivranno 140 animali. Per il loro benessere sono previsti 74 box adibiti a varie funzioni: dalle casette per i ricoveri normali a quelle per gli esemplari dal carattere più difficile e bisognosi di un reinserimento sociale, da quelle d’isolamento per i nuovi arrivati a quelle per i cuccioli e per i cani anziani a quelle dell’infermeria dove abiteranno i cani in cura perché malati.

Tutta la struttura della Lega del Cane di Ferrara sarà realizzata con materiali coibentati e isolanti e ogni box sarà dotato di impianto di riscaldamento ad aria alimentato da una caldaia a pellet. Ognuno avrà una parte chiusa dove saranno sistemate le cucce e un’area aperta più ampia, parzialmente riparata da una tettoia.

L’ambulatorio sarà dotato di sala operatoria, ma anche di un locale per la toelettatura, una cucina ben attrezzata ed una sala riunioni, sia per il personale, sia per chi vi si recherà per chiedere informazioni sui cani ospiti.

Per raccogliere il denaro necessario per portare a termine il progetto è stata lanciata la campagna #progettodelcuore.
Per chi volesse dare una mano ecco gli estremi: Lega Nazionale per la Difesa del Cane Sezione di Ferrara, causale: #progettodelcuore, Iban: c/c postale IT36 H 07601 13000 000079568341, c/c bancario banca PROSSIMA SPA IT10 J033 5901 6001 0000 0064169. Per informazioni contattare il numero 0532 751111 o l’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

© Vera MORETTI - Mondofido

seguici anche su Facebook

DOVE CI TROVATE